Vista aerea del paesaggio della Val d'Orcia con Pienza nel background

Val d'Orcia

Pienza

Situata nel cuore della Val d’Orcia, vicina a Siena in Toscana, Pienza è una città che rappresenta compiutamente i concetti dell'architettura rinascimentale.
Milioni di visitatori da tutto il mondo si lasciano affascinare dagli echi di un'epoca ricca e irripetibile, cristallizzatasi nelle strade, nelle piazze e negli scorci di vallata che si schiudono dalle terrazze panoramiche.
Foto di Pienza panoramica da lontano
drone view star crossroad

Orcia DOC

Orcia DOC è una Denominazione di Origine Controllata giovanissima, nata il 14 febbraio 2020 in concomitanza con la creazione del Consorzio del vino Orcia.

L'Orcia è considerata storicamente un’area di eccellenza per la coltivazione della vite, trovandosi geograficamente a dividere le due rinomate zone viticole di Montepulciano e Montalcino.

I vini etichettati “Orcia” devono contenere almeno il 60% di Sangiovese con almeno un anno di invecchiamento in botte, mentre i vini etichettati “Orcia Sangiovese” devono contenere almeno il 90% di Sangiovese con almeno due anni di invecchiamento in botte.

I vini Orcia Sangiovese DOC migliorano con l’età, che dona loro tannini morbidi e vellutati.

Vista sul vigneto ricco di erba e fiori e sullo sfondo il Monte Amiata
Uve rosse su viti di Sangiovese in vigna
Aerial view by dron on winery vinyards and monte amiata

UNESCO

La Val d’Orcia fa parte dal 2004 della lista del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

Sito UNESCO dal 1996, Pienza è l’esempio più compiuto dell’organizzazione razionale degli spazi e delle prospettive dell'urbanistica rinascimentale. 

Su richiesta del grande umanista Enea Silvio Piccolomini, divenuto papa Pio II nel 1458, l’architetto Bernardo Rossellino ridisegnò tutti gli spazi del paese per adattarli ai principi urbanistici rinascimentali di Leon Battista Alberti.

title